Pagina 1 di 1

BALBUZIA

MessaggioInviato: 11/07/2011, 18:13
di alieno
Buonasera, ho letto i vari posti riguardanti di questa malattia.
Premetto che sono nato sottopeso e lo sono ancora.

I miei genitori mi hanno detto che fino a 6 anni non ho mai balbettato, ma con l'inizio della scuola ho inziato a balbettare.

Ho 19 anni e stò seguendo una terapia da una logopedista utilizzando la tecnica respiratoria, del ritrmo e del rilassamento muscolare, i risultati si vedono ma non sono costanti.

Per esempio se parlo o leggo da solo la balbuzia aumenta, invece quando parlo con le persone e come se mi arriva una grande carica di energia e riesco superare quest'ostacolo, però ogni tanto mi blocco.
Quando leggo e come se il pensiero è più veloce della lettura e di conseguenza devo tornare indietro con la testa e riprendere quella parola e quindi impiego più tempo a leggere.



Il problema e che devo restare concentrato al 100% è questo mi crea forti problemi alla testa.

Premetto che mi sono diplomato nell'età prevista e ho grandi delle buone doti intellettuali - tecniche.


Per ora ho sospeso, qualche miglioramento cè, ma il pensiero mi stà diventanto di nuovo veloce.

Il problema e che dovrei inziare l'università e mi pare un pò difficile concentrarmi nello studio e di conseguenza nella balbuzia...

Re: BALBUZIA

MessaggioInviato: 25/01/2012, 4:13
di carlito89
Mi sono iscritto da poco, mi dispiace notare che non è così attivo il forum..
Comunque posso dirti che le stesse cose che dici capitano anche a me, a volte passo periodi in cui mi sento più tranquillo (senza ansia che è mia cara amica) e più convinto di potercela fare...
Perché quasi sempre credo si tratti di questo, confidare cioè in ciò che si può realizzare avendo fiducia, tenacia e determinazione...
Ovviamente anche forza....
Io non ho frequentato mai i corsi.. SPesso mi verrebbe voglia di provare per sconfiggere in gran parte questo problema.. : Eeek :
Comunque posso dirti che la balbuzie mi arriva (blocchi mentali annessi!.. i maledetti blocchi mentali!) quando devo parlare al telefono con alcune persone che mi ispirano autorità, in vista di esami all'uni e adesso in vista della discussione della tesi...
Per questo sono qui, ho paura di sbagliare il giorno della laurea, di chiuedermi.... Ovviamente la prenderò (cercherò) senza troppa ansia, o almeno spero di riuscire a domarla in parte... e vedere come andrà. : WallBash :
Non ti preoccupare per l'università, ti dico una cosa.... da un passato di mortificazione, di voti bassissimi agli orali al liceo e alle medie, da molti silenzi e paure varie (come leggere, ripetere....) avrò un voto di tesi che (non lo dico chiaramente per non portarmi sfiga!) sarà praticamente o il massimo o quasi!
Ti dico una cosa... balbuzienti si resterà per sempre, l'importante è trovare quel punto di appoggio e di riferimento per caricarsi per affrontare il problema, cosa che personalemnte mi sta mancando in questo periodo pre-discussione.. Ma vedrò di farcela, questo è lo spirito giusto!
(non ti nascondo che a volte mi lascio andare allo sconforto, ma capita!)
In bocca al lupo e buona università!

Re: BALBUZIA

MessaggioInviato: 27/01/2012, 15:48
di Matteo
Ciao ragazzi, ho 22 fin da piccolino ho sempre balbettato, ho iniziato corsi di logopedia, nella mia infanzia, cioè 6 8 anni, però senza alcun risultato, poi ho lasciato perchè non mi andava di far spendere soldi inutili ai miei genitori, mi sn portato questo problema sempre con me, a volte sparisce totalmente, altri ritorna, altri giorni invece riesco a dire 2 parole su 10 senza balbettare,nonostante tutto sn riuscito a diplomarmi con un bel 94, adesso studio ingegneria e prossimo alla laurea, ma questo problema c'è e persiste, soprattutto quando parlo con qualcuno che non conosco, quando mi presentato qualcuno, e quando devo uscire con qualche ragazza che mi interessa, mi preparo il giorno prima quello che devo dire, cercando le parole che escono dalla mia bocca, e escludere quelle che non escono, mi preparo ogni volta una sorta di copione scontato da recitare, però a 22 anni mi sn un po rotto di tutto questo. voglio parlare liberamente ed esplicitamente, senza interruzioni, senza blocchi senza niente e pronunciare tutto ogni singola parola che frutta nel mio cervello. faccio il fotografo freelance, e il barman per pagarmi gli studi, il rapporto con la gente è inevitabile molte volte balbetto anche vicino a loro, e scappa sempre la risata da persone che mi ascoltano. sapreste aiutarmi o darmi qualche dritta che mi allievi tutti questo, chi meglio di voi puoi capirmi, quando cerchi di parlare ma qualcuno li è pronto a ridere su di voi. Grazie ancora. Matteo