Forum BALBUZIE NEWS per discutere di balbuzie con balbuzienti, genitori ed insegnanti

FORUM BALBUZIE NEWS per discutere di balbuzie con balbuzienti, genitori ed insegnanti
  Per partecipare al forum REGISTRATI oppure ACCEDI CON FACEBOOK. Se sei già registrato effettua il LOGIN
  balbuzie: corsi perlaparola   Corsi PerLaParola del Prof. Galazzo: il metodo innovativo per balbuzienti adatto a tutte le età

Mi presento

Se ti sei appena iscritto... presentati!

Mi presento

Messaggiodi jac0p07 il 18/06/2017, 16:59

Ciao, sono Jacopo e ho 30 anni. Anche io mi porto avanti questa malattia da quasi 25anni. Ho deciso di iscrivermi a questo forum per condividere esperienze con altri che hanno questo problema. Il mio tipo di balbuzie non è di tipo ripetitiva ma è un blocco, nel senso che non mi vengono le parole soprattutto iniziali.
A causa di questo problema, non ho amici da ormai più di 20 anni (ad essere sincero non so cosa sia l'amicizia e non ci credo, è passato troppo tempo ormai), sono diventato un emarginato, evidentemente la gente è un'pò razzista, ma non mi interessa, vado avanti lo stesso.
Dico la verità le poche persone che balbettavano le ho viste solo in televisione, ma di solito erano film e parti programmate. dal vivo se avessi conosciuto qualcuno con lo stesso problema avrei avuto forse più fiducia, ma invece niente, (siamo rarissimi noi balbuzienti) non ho mai visto nessuno che avesse questo problema, tranne una persona, combinazione era un matto delinquente schizofrenico in un manicomio che feriva e lanciava le cose addosso alla gente eh eh.
Mai mi sono confrontato quindi con una persona con il mio stesso problema, secondo me sarebbe utile. Ma di occasioni non ce ne sono.
Ho fatto qualche mese di logopedia l'anno scorso ma non è servito a niente, come dicevo prima ci vorrebbe una cura di gruppo che sarebbe molto più utile ed efficace. Il logopedista mi ha consigliato di iscrivermi a questo forum. E ora eccomi quà. Piacere.
jac0p07
Comunicatore Novus
Comunicatore Novus
 
Messaggi: 5
Iscritto il: 04/06/2017, 15:57

Re: Mi presento

Messaggiodi jac0p07 il 18/06/2017, 17:11

Ah dimenticavo, premetto che non sono ne fumatore ne bevitore però se bevo alcolici e fumo, comincio a rilassarmi e a parlare e meglio, penso quindi che mi darò al fumo e soprattutto all'alcol eh eh. Infatti quando ero a Londra bevevo un sacco di birra e cocktails ai pub.
jac0p07
Comunicatore Novus
Comunicatore Novus
 
Messaggi: 5
Iscritto il: 04/06/2017, 15:57

Re: Mi presento

Messaggiodi francesco98 il 19/06/2017, 10:31

Non perdere mai la speranza!Anch'io pensavo di non guarire mai, poi DOVEVO riuscirci.Mi sono messo a lavorare con una psicologa e adesso sembro molto meno balbuziente.
Tra due giorni inizio la maturità, ho una tensione a mille soprattutto per l'orale, ma devo cercare di dare il meglio di me!
Non abbatterti, non incominciare a bere o fumare con costanza, all'inizio ti sembrerà di star bene, ma con il passare del tempo andrà sempre peggio.
Non mollare mai, è tutta una questione di testa, devi essere TU a volerlo.
francesco98
Comunicatore Novus
Comunicatore Novus
 
Messaggi: 4
Iscritto il: 06/06/2017, 20:31

Re: Mi presento

Messaggiodi sergio77 il 20/06/2017, 15:24

Ciao Jacopo,
Io mi sono appena iscritto a questo forum come te.
Il tuo messaggio mi ha colpito...
Mi spiace per quello che scrivi e vorrei provare a convincerti che alla fine con la balbuzie si vive benissimo lo stesso. Certo con delle limitazioni...
Sicuramente un ottimo passo è quello di parlarne.
Piacere di conoscerti!

Sergio
sergio77
Comunicatore Novus
Comunicatore Novus
 
Messaggi: 3
Iscritto il: 19/06/2017, 15:15

Re: Mi presento

Messaggiodi saram88 il 21/06/2017, 18:38

Ciao Jacopo, piacere sono Sara.. Anche io ho molti blocchi soprattutto all inizio di una frase ma anche durante il discorso se sono particolarmente agitata. Ti vanno due chiacchiere? A presto!
saram88
Comunicatore Timidus
Comunicatore Timidus
 
Messaggi: 20
Iscritto il: 09/04/2017, 14:27

Re: Mi presento

Messaggiodi jac0p07 il 21/06/2017, 23:12

Ciao a tutti e piacere.
Francesco: in realtà bevo e fumo qualche volta, lo so che non è la soluzione, poi a me tra l'altro non mi piace neanche fumare, tutta quella puzza di fumo che rimane sulle dita e sulla bocca, a meno che sia un buon sigaro Cubano. Auguri per la maturità, 10 anni fa a quest'ora la facevo. Comunque mi ricordo che l'orale all'inizio ho balbettato un'pò ma poi è andato tutto bene. l'orale mi ha salvato, perché lo scritto ero andato male, nell'orale dovevo fare almeno 30 su 35, c'era una pressione, invece poi ho fatto 35 su 35.
Sergio: Mah... sinceramente, vivere bene lo stesso, per ora non proprio, ho dovuto rinunciare a tante cose e tanta serenità. Comunque fai conto non ho amici e sono un emarginato per via di questo problema, a scuola per via di questo non sono stato ben visto o comunque non abbastanza per essere considerato amico, ma non mi interessa, nella vita bisogna andare avanti come ho sempre fatto, anche senza amicizia. L'amicizia è evidente che non è per tutti, ormai mi sono abituato e me ne sono fatto una ragione, certo un'abitudine scomoda ma è pur sempre un abitudine.
Sara: All'inizio è sempre dura, poi ho notato, per questo aspetto parlo per me, cioè quando volge al termine un discorso o un incontro tendo un'pò ad agitarmi avendo paura di chiudere male (perché sento aumenta un'pò la pressione) e fare brutte figure. Ma quello che più mi riesce difficile è raccontare e chiedere favori ed informazioni. Per non parlare dell'inglese. Oggi sono venuti dei ragazzi Americani nel mio negozio e ci ho fatto una figura eh eh.
Per le chiacchiere, certo Sara quando vuoi.
jac0p07
Comunicatore Novus
Comunicatore Novus
 
Messaggi: 5
Iscritto il: 04/06/2017, 15:57

Re: Mi presento

Messaggiodi laura duda il 21/07/2017, 17:55

Ciao Jacopo
Mio nome e Laura, sono Argentina, figlia di una italiana sposata con un polaco. Scusatte se con scrivo bene pero il mio italiano e nella parola, no nel scrivere.
E stata la mia prima lingua in casa (anche se sono nata come ho detto in Argentina, dove si parla lo spagnolo)
O 51 anni adesso, o incominciato a balbettare a i 3 anni. E infatti, in quell momento mi avevano detto che era per una paura avuta stando in Italia, atraversando la strada dove una machina si e fermata vicino a me, che ero in mezzo della strada.
Alla tua etá, 30 anni, ho scoperto che la balbuzie non viene per una paura, ne per lo stress, e un multiplo di cose.(gia racconteró su questo)

Lo che si si posso dire e che non abbasare le braccia, in senzo che, sempre che una via per precorrere. Io tratavo che non si vedesse che balbetavo allora usavo altre parole quando parlavo, se sentivo che veniva il blocco usavo un sinonimo, o mettevo parole che qui chiamiamo "parasite"come un ehh, insomma, allora,... dove non cera bisogno.

Adesso dopo aver assitito al 2do incontro di persone con balbuzie di latinoamerica, o capito che prima di tutto lo importante e la accetazione di nostra "caratteristica", e si, non guardarlo como problema, ne come dificoltá, perche quelle parole ti portano imagini di sofferenza, di dover attraversare qualcosa per arrivare a un buon risultato.

Se lo vedi come una caratteristica, in fatti, tutti qui in Argentina lo stiamo dicendo cosí; e come quello che e zoppo, quello che a i occhiali, ... e noi parliamo con saltini, o molte volte con ripettizioni... siamo cosí e dobbiamo dire a altri che ci diano lo spazio per parlare.

Io ho amice, ho studiato, mi sono sposata gia da 29 anni, o 2 figli di 17 e 25 anni... la balbuzzie non ti blocca la vita, sei tu quello che la mette nel primo posto.
Devi darli il luogo che li corresponde, devi fare i tuoi sogni veri, non pensare "como dici le parole, sino che cosa dici agli altri" questo e il piu importante.
Spero ti serva.
Pronto scriveró ancora. Scusate il mio italiano.
Baci a tutti Laura Duda
laura duda
Comunicatore Novus
Comunicatore Novus
 
Messaggi: 6
Iscritto il: 24/06/2017, 22:08


Torna a Presentazioni

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

cron

Balbuzie | Vivere Senza Balbuzie